Obbligazioni societarie HIGH YIELD e oltre, verso frontiere inesplorate, vol.3 (1 Viewer)

DUDY

Nuovo forumer
ADLER 2029 qualcuno ha info dettagliate sulla proposta di " transaction" ? sul taglio originario di 100.000 euro cosa propongono esattamente ?
 

captain sparrow

Forumer storico
logo
Ekosem-Agrar AG / Key word(s): Bond
Ekosem-Agrar AG: Bondholders decide to restructure corporate bonds
04.06.2024 / 15:20 CET/CEST
The issuer is responsible for the content of this announcement.
Ekosem-Agrar AG: Bondholders decide to restructure corporate bonds
  • Bondholders vote with clear majority for restructuring proposals
  • Restructuring essentially involves the sale and transfer of the bonds at a price of EUR 300.00 per bond
  • No objections to the minutes and therefore no legal challenges to the resolutions are to be expected
Walldorf, June 4, 2024 – The bondholders of Ekosem-Agrar AG, the German holding company of the EkoNiva group of companies focused on milk production in Russia, voted in favor of the restructuring of the Ekosem-Agrar bond 2012/2027 (ISIN: DE000A1R0RZ5) and the Ekosem-Agrar bond 2019/2029 (ISIN: DE000A2YNR08) with a clear majority of 90.88% and 92.49% respectively at the second bondholders' meetings on June 3 and 4, 2024. The quorum of 25% of the outstanding bonds required for a quorum was also significantly exceeded. The main items up for vote were the sale and transfer of the outstanding bonds, including accrued interest, at a purchase price of EUR 300.00 per bond with a nominal value of EUR 1,000.00.
The restructuring of the corporate bonds was necessary in light of the planned merger of the German holding company with the operational business based exclusively in Russia. This step was decided after measures were increasingly announced and taken in both Germany and Russia in recent months that made it difficult or impossible to maintain the German-Russian corporate structure. This primarily concerns tax changes in Germany as well as impending economic risks in Russia.
In the next step, the shares in the Russian intermediate holdings held by German companies are to be sold to a Russian acquiring company, whose shares are essentially held by the current shareholders of Ekosem-Agrar AG. In this case, the bondholders also decided to waive the repayment option in the event of a change of control.
Stefan Dürr, CEO of Ekosem-Agrar AG: "We believe that the restructuring that has now been decided is, despite its challenges, a sensible solution for the bondholders under the current circumstances. The merger of the holding company with the operating subsidiaries in Russia is the right step to secure the operational business and ensure the continued existence of the group. We are pleased that we have found a solution together with our bondholders in this difficult situation."
The implementation and timetable for the sale and transfer of the bonds depends on several factors. Since no objections have been recorded, no legal challenges are to be expected. However, the necessary agreements must first be made in Russia to ensure the transfer of the company shares. The focus here is on discussions with the financing banks and government authorities.
 
Ultima modifica:

IL MARATONETA

Forumer storico
Per aderire all' offerta di international personal finance ed eventualmente sottoscrivere il nuovo bond la banca mi dà tempo solo fino venerdì 7 ore 15.
Troppo poco se non escono le condizioni del nuovo........
 

IL MARATONETA

Forumer storico
EKOSEM:

Walldorf, 4 giugno 2024 – In occasione della seconda assemblea degli obbligazionisti del 3 e 4 giugno 2024, gli obbligazionisti di Ekosem-Agrar AG, la holding tedesca del gruppo di società EkoNiva, che si concentra sulla produzione di latte in Russia, hanno votato con una netta maggioranza rispettivamente del 90,88% e del 92,49% a favore della ristrutturazione dell'obbligazione Ekosem-Agrar 2012/2027 (ISIN: DE000A1R0RZ5) e dell'obbligazione Ekosem-Agrar 2019/2029 (ISIN: DE000A2YNR08). Anche il quorum del 25% delle obbligazioni in essere richiesto per raggiungere il quorum è stato significativamente superato. I principali punti oggetto di votazione sono stati la vendita e il trasferimento dei titoli in circolazione, comprensivi degli interessi maturati, al prezzo di acquisto di Euro 300,00 per ciascun prestito obbligazionario del valore nominale di Euro 1.000,00.

La ristrutturazione delle obbligazioni societarie si è resa necessaria nel contesto della prevista fusione della holding tedesca con l'attività operativa con sede esclusivamente in Russia. Questo passo è stato deciso dopo che negli ultimi mesi sono state annunciate e adottate sempre più misure sia in Germania che in Russia che hanno reso più difficile o impossibile mantenere la struttura del diritto societario russo-tedesco. Ciò vale soprattutto per le modifiche fiscali in Germania e per i rischi economici imminenti in Russia.
Nella fase successiva, le azioni detenute dalle società tedesche nelle holding intermedie russe saranno vendute a una società acquirente russa, le cui azioni sono detenute principalmente dagli attuali azionisti di Ekosem-Agrar AG. Anche in questo caso, gli obbligazionisti hanno deciso di rinunciare all'opzione di rimborso in caso di cambio di controllo.

Stefan Dürr, CEO di Ekosem-Agrar AG: "Siamo del parere che la ristrutturazione che è stata decisa sia una soluzione ragionevole per gli obbligazionisti nelle circostanze attuali, nonostante le sue sfide. La fusione della holding con le filiali operative in Russia è il passo giusto per garantire la sicurezza dell'attività operativa e la continuità dell'esistenza del Gruppo. Siamo lieti di aver trovato una soluzione a questa difficile situazione insieme ai nostri obbligazionisti".

L'attuazione e la tempistica della vendita e del trasferimento delle obbligazioni dipendono da diversi fattori. Poiché non sono state presentate obiezioni agli atti, non è prevedibile alcun ricorso di annullamento. Tuttavia, in Russia devono ancora essere raggiunti gli accordi necessari per garantire il trasferimento delle azioni della società. L'attenzione si concentra sui colloqui con le banche finanziatrici e le autorità governative.
 

Users who are viewing this thread

Alto